Alcune cose da fare per velocizzare Win 8

La guida è valida anche per Windows XP, Vista e 7, i principi da utilizzare sono praticamente gli stessi. Non è possibile comunque fare miracoli: verrà mostrato come migliorare il sistema, almeno per l’utente medio, senza fare ricorso a programmi strani o modifiche destabilizzanti; Solo cose reali, testate, conosciute e funzionali 😉

  • Liberare spazio. E’ pur vero che di spazio, negli hard disk attuali (o negli SSD) ne abbiamo tantissimo, ma perchè sprecarlo. Il Cestino di Windows, ad esempio, si riserva dello spazio; se vogliamo diminuirlo, fate click destro sul Cestino, quindi Proprietà. Nella finestra che si aprirà, impostatela come sotto, selezionando tutte le partizioni, se ne avete più di una. Io ad esempio, ho impostato per entrambe le mie partizioni questi valori:

Proprietà Cestino

Utilizzate anche CCleaner, piccolo programma che permette di liberare spazio, andando a pulire un pò ovunque. Una volta installato, scegliete voi cosa far eliminare e cosa no.

Selezionate sia in Windows che in Applicazioni ciò che volete pulire

Selezionate sia in Windows che in Applicazioni ciò che volete pulire

  • Disabilitate effetti grafici. Andate al Pannello di Controllo –> Sistema e Sicurezza –> Sistema –> Impostazioni di sistema avanzate. Nella scheda Avanzate, premete sulla prima casella Impostazioni, quella per le Prestazioni. In effetti visivi, cliccate su Personalizzate. Lasciate attivi “Attiva Peek” e “Utilizza ombreggiature per le etichette delle icone sul desktop“. Il resto a voi, scegliete cosa tenere o no. Meno ne avrete, più reattivo sarà Windows, potete anche disattivarli tutti.
  • Disabilitate programmi all’avvio. Miliardi di programmi all’avvio, e Windows mette un’eternità ad accendersi. Tasto destro sulla taskbar, e scegliete Gestione Attività (Task Manager). Cliccate su Più dettagli e nella scheda Avvio, disattivate tutto tranne l’Antivirus e lasciate ciò di cui avete necessità all’avvio.
  • Disabilitate servizi inutili. Potete seguire questa semplice guida di Askvg.com

Infine: quando installate Windows, applicate i suggerimenti di sopra, installate gli ultimi driver delle vostre periferiche ed installate solo i programmi che realmente vi servono, oltre ad un buon Antivirus (es: Kaspersky) e i programmi che vi servono per lavorare. Utilizzate browser come Firefox o Chrome e.. basta. Non installate tutto ciò che vi capita a tiro, e se proprio volete provare un programma, cercate prima la versione portable, se esiste, che non ha impatto sul sistema. Per dubbi o chiarimenti, commentate 😉